Teatro Nucleo apre un bando di selezione per Residenza di Creazione Artistica Notturni delle città presso il Teatro Julio Cortàzar (via della Ricostruzione 40, Pontelagoscuro – Ferrara), con restituzione all’interno della programmazione del Festival Totem Scene Urbane (18-20 settembre 2020). 
La scadenza per l’invio dei progetti è il 20 giugno 2020.

Il progetto è parte di Cose Nuove – Progetto di Residenze Artistiche 2020, con il contributo di MibactRegione Emilia Romagna Assessorato alla CulturaComune di Ferrara

Scarica il bando di selezione: Teatro-Nucleo_Notturni-delle-città_Bando-di-selezione.pdf (0 downloads)
Scarica la scheda di partecipazione: Teatro-Nucleo_Notturni-delle-città_Scheda-di-partecipazione.pdf (0 downloads)

IL PROGETTO
Il progetto Notturni delle città, ideato da Andrea Maurizi, è finalizzato a raccontare storie della città, nei luoghi in cui sono accadute, generando dei percorsi teatrali notturni. In occasione di Totem Scene Urbane 2020, la città oggetto dei percorsi sarà Ferrara.
Di notte la città si trasforma; la notte contribuisce a liberare quei luoghi che attraversiamo quotidianamente dal loro essere un frenetico, sterile e anonimo contenitore delle nostre vite distratte.
Un viaggio nella notte, in un tempo diverso, stanco e lento. La notte è una via per scoprire e abbandonarsi oniricamente a un viaggio fatto di luoghi, volti e storie da narrare sottovoce. Un viaggio per pochi spettatori per assaporare il sale della terra su cui affondano le radici delle nostre città e degli uomini che le hanno abitate. Gli spettacoli avverranno nelle strade, percorrendole di notte, a piedi, in bicicletta, o in altro modo si ritenga utile, e in ottemperanza alle normative vigenti nel periodo della Residenza. Visto il periodo delicato che ci troviamo ad affrontare a causa dell’emergenza legata al virus COVID-19 è auspicabile che gli stessi artisti partecipanti alla call nello strutturare il loro progetto facciano riferimento alle disposizioni ministeriali in materia di sicurezza.

Le proposte di creazione dovranno essere legate all’immaginario di poeti, scrittori, artisti ferraresi o in relazione con la città di Ferrara dal XX secolo in poi (ad esempio Giorgio Bassani, Giorgio De Chirico, Michelangelo Antonioni, Vasco Brondi etc…).

Gli artisti selezionati saranno accompagnati nella realizzazione di alcuni momenti di trasmissione e sensibilizzazione artistica della durata di n° 4/6 incontri da rivolgere agli abitanti del territorio della residenza (studenti, cittadini, associazioni, gruppi di spettatori attivi con modalità in accordo tra le parti).

E’ prevista la selezione di un massimo di due partecipanti (singoli), per un totale di due residenze della durata di 15 giorni da svolgersi contemporaneamente dal 7 Settembre 2020, per andare in scena nell’ambito del festival Totem Scene Urbane 2020 (18-20 Settembre 2020).